In bici sulle Ciclovie di Oropa

Le ciclovie di Oropa

Gli itinerari in bicicletta sulle Ciclovie di Oropa collegano la pianura agricola alle alpi piemontesi, attraversando un paesaggio bellissimo e molto vario.

Sono itinerari adatti anche ai cicloturisti meno esperti, che li possono affrontare in due o più giorni con la e-bike, e sono percorsi molto divertenti anche per i cicloviaggiatori più allenati che utilizzano biciclette muscolari.

Non si tratta di piste ciclabili, ma di itinerari su strade percorribili anche in auto; non adatti quindi alle famiglie con bambini.

La Ciclovia della Serra, da Santhià a Oropa, e la Ciclovia Canavesana che collega Ivrea ai Santuari di Belmonte e di Oropa sono completamente tracciate e dotate di segnaletica e di strutture di accoglienza.

Organizza il tour

Ciclovia di Oropa della Serra

L'itinerario ciclabile da Santhià a Oropa

L’itinerario collega la stazione ferroviaria di Santhià al Santuario di Oropa in un percorso che dopo aver attraversato la pianura agricola e i boschi della Serra morenica raggiunge le Alpi biellesi. Al ritorno si chiude l’anello passando da Biella e dalla Riserva Naturale della Bessa.

119 Km - Percorso ad anello


Ciclovia di Oropa Canavesana

L'itinerario ciclabile da Cuorgnè a Oropa

La Ciclovia di Oropa Canavesana è un percorso costituito da due grandi anelli che partono dalla stazione ferroviaria di Ivrea e si dirigono a ovest verso il Sacro Monte di Belmonte, la Valle Sacra e la Valchiusella, a est verso la Serra Morenica e il Santuario di Oropa: è quindi possibile percorrere un solo anello oppure concatenare i due itinerari.

145 Km - Percorso ad anello


Compila il form

Compila in tutte le sue parti per avere un preventivo

servizi

NOLEGGIA UNA BICI

Scopri di più >

SCOPRI I RACCORDI CON LE GRANDI CITTA'

Vedi le mappe dei percorsi nel dettaglio

APP E GUIDA UFFICIALE

Scopri di più >

Info Utili extra

CREDENZIALE E TESTIMONIUM

Scopri di più >

La segnaletica del Cammino

Scopri di più >

DOMANDE FREQUENTI (F.A.Q.)

Scopri di più >

COME FUNZIONA IL CENTRO PRENOTAZIONI

Il servizio che ti assiste nell’organizzazione del tuo cammino

Scopri di più

ITINERARI IN BICICLETTA SULLA CICLOVIA DI OROPA

Il Cammino di Oropa può essere percorso a piedi o in bicicletta lungo itinerari diversi tra loro, per difficoltà, tempi di percorrenza e punti di interesse. Al momento sono attivi il Cammino della Serra, da Santhià a Oropa, il Cammino Canavesano, da Valperga a Oropa, il Cammino Orientale tra Vallemosso e Oropa e la CicloVia della Serra, che da Santhià raggiunge Oropa su un percorso diverso rispetto all’itinerario pedonale, in gran parte su strade secondarie asfaltate.

Orientarsi lungo il Cammino è semplicissimo: tutti gli itinerari sono dotati di segnaletica.

APP UFFICIALE

Puoi scaricare gratuitamente la App SlowBi: troverai il Cammino di Oropa negli Itinerari a tappe e potrai orientarti con il GPS del tuo smartphone. Se possiedi un GPS puoi scaricare le tracce GPX dal nostro sito.

Grazie alla collaborazione con gli amici della Via Francigena e i Trail Angels, il Cammino di Oropa è ben mantenuto: i viandanti, grazie all’App SlowBi ci inviano in tempo reale eventuali segnalazioni di problemi con le coordinate GPS e i Trail Angels intervengono per la manutenzione. Itinerari in bicicletta è un progetto del Movimento Lento Network.


Cammino di Oropa Valdostano

Il Cammino di Oropa Valdostano

Itinerari a piedi

Il Cammino di Oropa Valdostano

Un cammino alpino dalle antichissime origini

Il cammino da Fontainemore, comune più orientale della Valle d’Aosta, al Santuario di Oropa è un itinerario che ripercorre la storica processione che avviene ogni cinque anni verso il Santuario, tradizione dalle origini antichissime. Il cammino è suddiviso in due tappe, di breve lunghezza ma elevato dislivello, che consigliamo di affrontare in due giorni, senza accorparle, anche perché il pernottamento nel bellissimo rifugio Barma vale da solo il viaggio.
È un vero e proprio trekking di montagna, che richiede un buon allenamento, un minimo di esperienza di cammino in quota e attrezzatura adeguata, pur non presentando ferrate o altri passaggi propri dell’alpinismo.

Il cammino è chiuso dal 1 ottobre al 30 aprile, perchè potrebbe essere innevato o ghiacciato: anche in primavera e in autunno è bene informarsi sulla transitabilità del colle della Barma (2.257 m s.l.m.), chiamando il rifugio della Barma.

Il cammino può essere percorso nelle due direzioni: da Fontainemore al Santuario di Oropa oppure può essere considerato una continuazione del viaggio per coloro che arrivano a Oropa dopo aver percorso il Cammino di Oropa della Serra.
L’itinerario è disponibile anche sull’app SlowBI, scaricabile gratuitamente dagli store.

Prenota

16.7 km

Divisi in 2 tappe di trekking di montagna.

Completamente segnalato

L'itinerario è dotato di segnaletica molto accurata nella direzione di Oropa.

Difficoltà: molto impegnativa

Dislivelli importanti che richiedono un buon allenamento, un minimo di esperienza di cammino in quota e attrezzatura adeguata.

Accoglienza organizzata

Alloggi e ristoranti convenzionati in tutti i posti tappa, bar e fonti lungo il percorso.

Raggiungibile con i mezzi pubblici

Si arriva in autobus alla partenza, si ritorna in bus+treno dall'arrivo.

Orientamento con App

L'app ufficiale funziona anche senza copertura internet.

Come arrivare

Fontainemore è raggiungibile in autobus dalla stazione ferroviaria di Pont Saint Martin: Bus V.i.t.a., linea Pont-Saint-Martin-Gressoney, 10 corse al giorno. Info: www.vitagroup.it

Si può lasciare l’auto nei pressi della stazione ferroviaria di Pont Saint Martin, da dove si prende l’autobus per Fontainemore, linea Pont-Saint-Martin-Gressoney.

Da Caselle a Fontainemore:
  • Bus (linea 268) fino a Torino PS + Treno fino a Point Saint Martin + bus per Fontainemore, linea Pont-Saint-Martin-Gressoney
Da Malpensa a Fontainemore:
  • Bus o treno fino a Milano C.le + Treno fino a Pont Saint Martin (con cambio a Chivasso) + bus per Fontainemore, linea Pont-Saint-Martin-Gressoney
Da Orio al Serio a Vallemosso:
  • Bus fino a Milano C.le + Treno fino a Pont Saint Martin (con cambio a Chivasso) + bus per Fontainemore, linea Pont-Saint-Martin-Gressoney

Il Santuario di Oropa è collegato alla Stazione ferroviaria di Biella San Paolo da un autobus urbano, che parte ogni 2 ore circa. I biglietti possono essere acquistati presso la reception del Santuario. Orari e informazioni su www.atapspa.it.
È possibile acquistare un biglietto di ritorno treno+bus direttamente dal sito di Trenitalia www.trenitalia.com indicando come stazione di partenza “Oropa Santuario”.
La stazione di Biella è collegata a Santhià da un treno diretto che parte ogni 2 ore circa e a Milano con un treno con cambio a Novara.
Fontainemore è collegato alla stazione ferroviaria di Pont Saint Martin con un autobus della linea Pont-Saint-Martin-Gressoney. Info: www.vitagroup.it

Noleggia una bici

Consigli del viaggiatore

Come apprezzare il Cammino ogni stagione

Durante la stagione calda la prima tappa può essere un po’ più faticosa rispetto a quanto si possa pensare per chilometraggio e ai dislivelli, perché è in gran parte al sole. Inoltre nella foresta della Serra possono esserci molte zanzare, per cui nella seconda e terza tappa vi raccomandiamo di portare con voi un repellente che le tenga lontane.


Cammino di Oropa Orientale

Il Cammino di Oropa Orientale

Itinerari a piedi

Il Cammino di Oropa Orientale

Un cammino sfidante e affascinante

Il Cammino di Oropa Orientale è il più tecnico e impegnativo tra gli itinerari che conducono ad Oropa. È più simile a un itinerario di trekking che a un cammino e soprattutto l’itinerario è chiuso dall’1 novembre fino al 30 aprile perchè potrebbe essere innevato o ghiacciato. Anche a maggio informatevi presso le strutture di accoglienza sulle condizioni del percorso prima di partire.

Può essere percorso nelle due direzioni: partendo da Valle Mosso, attraversando la Valle Cervo e giungendo infine al Santuario di Oropa oppure può essere considerato una continuazione del viaggio per coloro che arrivano a Oropa dopo aver percorso o il Cammino della Serra o il Cammino Canavesano.

Può essere frazionato in 3 tappe dai più allenati o da coloro che lo percorrono da Oropa in direzione di Valle Mosso, oppure in 4 brevi tappe che “ammortizzano” il dislivello di più di 1.000 metri che si deve affrontare per arrivare al Bocchetto Sessera da coloro che invece lo percorrono in direzione di Oropa.

L’itinerario è disponibile anche sull’app SlowBI, scaricabile gratuitamente dagli store.

Prenota

34.3 km

Divisi in 3 o 4 brevi, ma impegnative, tappe.

Completamente segnalato

L'itinerario è dotato di segnaletica molto accurata nella direzione di Oropa.

Difficoltà: impegnativa

Dislivelli importanti e sentieri più
tecnici rispetto al Cammino della Serra e al Cammino Canavesano.

Accoglienza organizzata

Alloggi e ristoranti convenzionati in tutti i posti tappa, bar e fonti lungo il percorso.

Raggiungibile con i mezzi pubblici

Si arriva in autobus alla partenza, si ritorna in bus+treno dall'arrivo.

Orientamento con App

L'app ufficiale funziona anche senza copertura internet.

Come arrivare

Valle Mosso è raggiungibile partendo da Biella con la linea 300 dei pullman Atap. Per info: www.atapspa.it

Si può lasciare l’auto nei pressi della stazione di Biella San Paolo, da dove si prende la linea 300 per Valle Mosso.

Da Caselle a Vallemosso:

  1. Bus (linea 268) fino a Torino PS + Treno fino a Biella (con cambio a Santhià) + bus (linea 300) fino a Vallemosso (4h20′ circa)

Da Malpensa a Vallemosso:

  1. Bus o treno fino a Milano C.le + Treno fino a Cossato (con cambio a Novara) + bus (linea 300) fino a Vallemosso (3h 40′ circa)

Da Orio al Serio a Vallemosso:

  1. Bus fino a Milano C.le + Treno fino a Cossato (con cambio a Novara) + bus (linea 300) fino a Vallemosso (4h20′ circa)

Il Santuario di Oropa è collegato alla Stazione ferroviaria di Biella San Paolo da un autobus urbano, che parte ogni 2 ore circa. I biglietti possono essere acquistati presso la reception del Santuario. Orari e informazioni su www.atapspa.it.

È possibile acquistare un biglietto di ritorno treno+bus direttamente dal sito di Trenitalia www.trenitalia.com indicando come stazione di partenza “Oropa Santuario”.

Anche Vallemosso è collegato alla Stazione ferroviaria di Biella San Paolo da un autobus urbano, che parte ogni ora circa. I biglietti possono essere acquistati presso la Tabaccheria SperumAnBen in Via Roma, 6 a Vallemosso (aperto tutti i giorni 06:30–12:30, 14:30–19:30 e domenica 08:30–12, 14:30–18:30). Orari e informazioni su www.atapspa.it.

La stazione di Biella è collegata a Santhià da un treno diretto che parte ogni 2 ore circa e a Milano con un treno con cambio a Novara.

Al ritorno da Oropa a Santhià puoi noleggiare una bicicletta muscolare o a pedalata assistita. Contatta il Centro Prenotazioni per più informazioni.

Noleggia una bici

Consigli del viaggiatore

Come apprezzare il Cammino ogni stagione

Durante la stagione calda la prima tappa può essere un po’ più faticosa rispetto a quanto si possa pensare per chilometraggio e ai dislivelli, perché è in gran parte al sole. Inoltre nella foresta della Serra possono esserci molte zanzare, per cui nella seconda e terza tappa vi raccomandiamo di portare con voi un repellente che le tenga lontane.


Cammino di Oropa Canavesano

Il Cammino di Oropa Canavesano

Itinerari a piedi

Il Cammino di Oropa Canavesano

Un cammino alternativo

Il ramo occidentale del Cammino di Oropa collega il territorio del Canavese, in provincia di Torino, con il Biellese, attraversando un’area di grande interesse paesaggistico, naturalistico e culturale.

Rispetto al Cammino di Oropa della Serra, che collega Santhià a Oropa, il Cammino Canavesano è più lungo (circa 85 km in 5 tappe contro i 61 km in 4 tappe dell’itinerario principale) e più impegnativo, oltre che per la lunghezza per i dislivelli e per la carenza di punti di rifornimento di acqua e cibo lungo il percorso.

E’ un itinerario che consigliamo a viandanti con un minimo di esperienza di cammini a tappe, e a chi ha già percorso l’itinerario Santhià-Oropa e vuole conoscere un nuovo pezzo del territorio piemontese, ugualmente bello e sorprendente.

Una volta arrivati a Oropa è possibile proseguire il viaggio lungo il Cammino Orientale, allungando il viaggio di 3 giorni, seguendo i segnavia con freccia nera su sfondo giallo.

L’itinerario è disponibile anche sull’app SlowBI, scaricabile gratuitamente dagli store.

Nei mesi invernali alcuni tratti del percorso possono presentare problemi di sicurezza a causa della neve e degl ghiaccio. Attenzione: informatevi presso le strutture di accoglienza sulle condizioni del percorso prima di partire.

Prenota

84.9 km

Divisi in 5 tappe, con dislivello crescente.

Completamente segnalato

L'itinerario è dotato di segnaletica molto accurata nelle due direzioni di percorrenza (adesivi e frecce gialle di vernice) nella direzione di Oropa.

Difficoltà: impegnativo

Si tratta di un cammino più impegnativo rispetto al Cammino di Oropa della Serra.

Accoglienza organizzata

Alloggi e ristoranti convenzionati in tutti i posti tappa, è presente solo un bar e un negozio di alimentari a Fiorano Canavese.

Raggiungibile con i mezzi pubblici

Si arriva in autobus alla partenza, si ritorna in bus+treno dall'arrivo.

Orientamento con App

L'app ufficiale funziona anche senza copertura internet.

Come arrivare

Valperga è raggiungibile con il bus GTT da Ivrea linea 5143, o dalla stazione ferroviaria di Rivarolo Canavese, sulla linea Torino-Ivrea, con la linea 5137.

  • Da Torino
    Si tratta di un tragitto con cambio a Rivarolo Canavese. Da Torino partono treni di Trenitalia ogni 30-45 minuti (qui trovi gli orari), i quali arrivano a Rivarolo dopo 50 minuti. Il cambio a Rivarolo è per la maggior parte delle volte una vera e propria coincidenza dove alla stazione di arrivo il pullman attende l’arrivo del treno da Torino (qui trovi gli orari della linea 137). Di conseguenza il fruitore trova il mezzo nello stesso luogo di arrivo con un breve scarto di tempo. La compagnia dei bus è GTT e gli abbonamenti extraurbani formula U comprendono tutto il tragitto.
    Per lo più si arriva da Torino a Valperga in meno di 1h10′. Anche la linea degli autobus è molto ricca di corse.
  • Da Milano
    Partendo da Milano non è ancora possibile raggiungere agevolmente Valperga, ma è possibile arrivare comodamente a Cuorgné:
    – Prendere il treno da Milano e scendere alla stazione di Chivasso
    – Prendere il treno fino a Ivrea (qui trovi gli orari)
    – Raggiungere il Movicentro a piedi (si trova a fianco alla stazione di Ivrea) e prendere l’autobus che in poco più di un’ora condurrà a Cuorgné (qui trovi gli orari dell’autobus)

Se siete costretti a utilizzare l’auto vi consigliamo di parcheggiarla a Ivrea, raggiungere Valperga in bus, e una volta arrivati al Santuario di Oropa ritornare a Ivrea il treno da Biella (con cambio a Santhià e Chivasso).

Da Caselle a Valperga:

  1. Bus (linea 268) fino a Torino PS + Treno fino a Rivarolo C.se + bus fino a Valperga (2h 10′ circa)

Da Malpensa a Valperga:

  1. Bus (autostradale) fino a Torino (Corso Bolzano) + Treno da Torino PS fino a Rivarolo C.se + bus fino a Valperga (3h 40′ circa)

Da Orio al Serio a Valperga:

  1. Bus fino a Milano C.le + Treno fino a Torino PS + Treno da Torino PS fino a Rivarolo C.se + bus fino a Valperga (4h circa)

Il Santuario di Oropa è collegato alla Stazione ferroviaria di Biella San Paolo da un autobus urbano, che parte ogni 2 ore circa. I biglietti possono essere acquistati presso la reception del Santuario. Orari e informazioni su www.atapspa.it.

Dalla stazione di Biella si prosegue in treno fino a Rivarolo Canavese (circa 3/4h, con cambio a Santhià e Torino P.Susa – disponibile anche la domenica): orari e informazioni su www.trenitalia.com. È possibile acquistare un biglietto di ritorno treno+bus direttamente dal sito di Trenitalia www.trenitalia.com indicando come stazione di partenza “Oropa Santuario”.

Valperga è collegata a Rivarolo Canavese con autobus di cui si trovano gli orari aggiornati al 21/06/23 a questo link.

In alternativa, al ritorno da Oropa a Valperga puoi noleggiare una bicicletta muscolare o a pedalata assistita. Contatta il Centro Prenotazioni per più informazioni.

Noleggia una bici

Per informazioni più dettagliate sul ritorno del Cammino di Oropa Canavesano si consiglia di consultare la sezione dedicata delle FAQ.

Consigli del viaggiatore

Come apprezzare il Cammino ogni stagione

Durante la stagione calda la prima tappa può essere un po’ più faticosa rispetto a quanto si possa pensare per chilometraggio e ai dislivelli, perché è in gran parte al sole. Inoltre nella foresta della Serra possono esserci molte zanzare, per cui nella seconda e terza tappa vi raccomandiamo di portare con voi un repellente che le tenga lontane.


Cammino di Oropa della Serra

Il Cammino di Oropa della Serra

Itinerari a piedi

Il Cammino di Oropa della Serra

Un cammino inclusivo

Il Cammino della Serra è l’itinerario più frequentato. Si sviluppa in 4 tappe di difficoltà crescente, è un viaggio ideale per i viandanti alle prime armi ma piacevole e divertente anche per gli esperti.

Consigliamo la percorrenza in 3 giorni solo a chi è ben allenato e ha già esperienza nei lunghi cammini, e vi sconsigliamo assolutamente di percorrerlo in due giornate.

Una volta arrivati al Santuario di Oropa potrete proseguire il viaggio per altre 3 tappe lungo il Cammino Orientale.

Prenota ora

N.B.: Il sentiero D1, che collega Favaro al Santuario di Oropa, è momentaneamente non percorribile a causa di interruzioni sul percorso dovute alle precipitazioni. Consigliamo di percorrere la variante della Tramvia disponibile su SlowBI, la App ufficiale del Cammino.

Un cammino inclusivo

Il Cammino della Serra è l’itinerario più frequentato. Si sviluppa in 4 tappe di difficoltà crescente, è un viaggio ideale per i viandanti alle prime armi ma piacevole e divertente anche per gli esperti.

Consigliamo la percorrenza in 3 giorni solo a chi è ben allenato e ha già esperienza nei lunghi cammini, e vi sconsigliamo assolutamente di percorrerlo in due giornate.

Una volta arrivati al Santuario di Oropa potrete proseguire il viaggio per altre 3 tappe lungo il Cammino Orientale.

N.B.: Il sentiero D1, che collega Favaro al Santuario di Oropa, è momentaneamente non percorribile a causa di interruzioni sul percorso dovute alle precipitazioni. Consigliamo di percorrere la variante della Tramvia disponibile su SlowBI, la App ufficiale del Cammino.

65.1 km

Divisi in tappe con dislivello e difficoltà crescente.

Completamente segnalato

L'itinerario è dotato di segnaletica molto accurata nella direzione di Oropa.

Difficoltà: media

Più semplice nella versione a 4 tappe, adatto ai più esperti se percorso in 3 tappe.

Accoglienza organizzata

Alloggi e ristoranti convenzionati in tutti i posti tappa, bar e fonti lungo il percorso.

Raggiungibile con i mezzi pubblici

Si arriva in treno alla partenza, si ritorna in bus+treno dall'arrivo.

Orientamento con App

L'app ufficiale funziona anche senza copertura internet.

Leggi i dettagli delle tappe e scarica le tracce gpx

La segnaletica e la App

Il percorso è dotato di segnaletica capillare, ma ti consigliamo comunque di scaricare l’app SlowBi per orientarti meglio.

SCARICA LA APP

Come arrivare

Santhià si trova sulla linea ferroviaria Milano-Torino, ci sono treni ogni ora che arrivano dalla Stazione Centrale di Milano in 1h05′ e da Torino Porta Susa in 30′. Il Cammino di Oropa parte dalla stazione ferroviaria. Info e orari: www.trenitalia.it

La fermata di Flixbus di Santhià si trova in prossimità del casello autostradale dell’autostrada A4, da qui è possibile raggiungere facilmente il Cammino di Oropa. Info e orari su www.flixbus.it.

Santhià si trova sull’autostrada A4 Milano-Torino, a un’ora d’auto da Milano, 30′ da Torino. Potete lasciare l’auto in prossimità della stazione ferroviaria di Santhià, dove ci sono vari parcheggi gratuiti, e recuperarla al vostro ritorno.

Da Malpensa a Santhià:

  1. Flixbus sia da Terminal 1 che da Terminal 2 fino a casello autostradale Santhià (1h15′)
  2. Treno con cambio a Milano C.le e arrivo in stazione di Santhià (2h45′)

Da Orio al Serio a Santhià:

  1. Flixbus fino a casello autostradale Santhià (2h15′) – 3 collegamenti al giorno
  2. Bus fino a Milano C.le + treno fino a Santhià (2h 30′ più il tempo del cambio)

Da Caselle a Santhià:

  1. Bus fino a Torino PS + treno fino a Santhià (1h20 circa più il tempo del cambio)

I posti tappa e alcune località intermedie sono collegate a Biella tramite autobus ATAP, orari e informazioni su www.atapspa.it.

Attenzione: in genere la domenica funziona solo il collegamento Santuario di Oropa – Biella, non i collegamenti con i posti tappa del Cammino.

Il Santuario di Oropa è collegato alla Stazione ferroviaria di Biella San Paolo da un autobus urbano, che parte ogni 2 ore circa. I biglietti possono essere acquistati presso la reception del Santuario. Orari e informazioni su www.atapspa.it.

La stazione di Biella è collegata a Santhià da un treno diretto che parte ogni 2 ore circa e a Milano con un treno con cambio a Novara.

È possibile acquistare un biglietto di ritorno treno+bus direttamente dal sito di Trenitalia www.trenitalia.com indicando come stazione di partenza “Oropa Santuario”.

In alternativa, è possibile noleggiare una bicicletta muscolare o a pedalata assistita. Contatta il Centro Prenotazioni per più informazioni.

Noleggia una bici

Consigli del viaggiatore

Come apprezzare il Cammino ogni stagione

Durante la stagione calda la prima tappa può essere un po’ più faticosa rispetto a quanto si possa pensare per chilometraggio e ai dislivelli, perché è in gran parte al sole. Inoltre nella foresta della Serra possono esserci molte zanzare, per cui nella seconda e terza tappa vi raccomandiamo di portare con voi un repellente che le tenga lontane.